La Tempesta, William Turner
1 / 33 ◄   ► ◄  1 / 33  ► pause play enlarge slideshow
La Tempesta, William Turner
ESERCIZI DI SFUMATURE DIPINTE
dalla Tempesta al Tramonto
di William Turner

Nella loro complessità visiva, gli elaborati degli studenti costituiscono una somma di sensibilità e variazioni musicali capaci di aprire "altri varchi" nell' infinito di Turner.
Anna Poggi 1
2 / 33 ◄   ► ◄  2 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Anna Poggi 1
Chiara Rebottini
3 / 33 ◄   ► ◄  3 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Chiara Rebottini
Eleonora Rossi
4 / 33 ◄   ► ◄  4 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Eleonora Rossi
Laura Ceccardi
5 / 33 ◄   ► ◄  5 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Laura Ceccardi
Matteo Rossi
6 / 33 ◄   ► ◄  6 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Matteo Rossi
Maddalena Cavicchi
7 / 33 ◄   ► ◄  7 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Maddalena Cavicchi
Teresa Marinacci
8 / 33 ◄   ► ◄  8 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Teresa Marinacci
Monica Serra
9 / 33 ◄   ► ◄  9 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Monica Serra
Thomas Taddia
10 / 33 ◄   ► ◄  10 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Thomas Taddia
Irene Lazzari
11 / 33 ◄   ► ◄  11 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Irene Lazzari
Monica Serra
12 / 33 ◄   ► ◄  12 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Monica Serra
Kamelia El Ghaddar
13 / 33 ◄   ► ◄  13 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Kamelia El Ghaddar
Greta Gasperini
14 / 33 ◄   ► ◄  14 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Greta Gasperini
Giulia Gazzotti
15 / 33 ◄   ► ◄  15 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Giulia Gazzotti
Anita Mantovani 1
16 / 33 ◄   ► ◄  16 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Anita Mantovani 1
Giulia Traversi
17 / 33 ◄   ► ◄  17 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Giulia Traversi
Matilde Govoni
18 / 33 ◄   ► ◄  18 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Matilde Govoni
Luca Gallerani
19 / 33 ◄   ► ◄  19 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Luca Gallerani
Laura Ceccardi 1
20 / 33 ◄   ► ◄  20 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Laura Ceccardi 1
Anita Mantovani
21 / 33 ◄   ► ◄  21 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Anita Mantovani
Laura Ceccardi
22 / 33 ◄   ► ◄  22 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Laura Ceccardi
Rosanna Parascandolo 1
23 / 33 ◄   ► ◄  23 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Rosanna Parascandolo 1
Silvia Albanese
24 / 33 ◄   ► ◄  24 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Silvia Albanese
Rosanna Parascandolo
25 / 33 ◄   ► ◄  25 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Rosanna Parascandolo
Teresa Marinacci
26 / 33 ◄   ► ◄  26 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Teresa Marinacci
Alice Grazia 1
27 / 33 ◄   ► ◄  27 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Alice Grazia 1
Micol Marchetti
28 / 33 ◄   ► ◄  28 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Micol Marchetti
Martina Alvisi
29 / 33 ◄   ► ◄  29 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Martina Alvisi
Giulia Traversi
30 / 33 ◄   ► ◄  30 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Giulia Traversi
Anna Poggi
31 / 33 ◄   ► ◄  31 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Anna Poggi
Giulia Gazzotti
32 / 33 ◄   ► ◄  32 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Giulia Gazzotti
Tramonto, William Turner
33 / 33 ◄   ► ◄  33 / 33  ► pause play enlarge slideshow
Tramonto, William Turner

LEZIONI DI ROMANTICISMO

DOCENTE DI DISEGNO E STORIA DELL' ARTE
Marinella Galletti

PERCEPIRE L' INFINITO CON WILLIAM TURNER
Esercizi di sfumature dipinte
classe 5M Linguistico, a.s. 2012/2013
Liceo Classico "G. Cevolani", Cento (FE)

L’ esperienza pittorica degli studenti si concretizza al termine del percorso
quinquennale di Disegno e Storia dell’ arte
per i Licei Linguistici sperimentali “Brocca”,
in cui evidenziare il ruolo dell’ arte in quanto linguaggio espressivo e comunicativo interculturale; il valore dell’ arte quale “Linguaggio Universale”.

”Esercizi di sfumature dipinte”
ha il carattere di essere “fase”. Minima esperienza espressiva, ma pur sempre realizzata e compiuta, con l’ intento di accrescere il percorso educativo degli studenti attraverso occasioni e modalità atte a sviluppare competenze nella figurazione e scoperta della forza comunicativa delle immagini e della comunicazione, tramite la pittura.

Questa “fase pittorica” rappresenta un’ esperienza unica e culminante per la classe, il cui percorso formativo ha incluso apprendimenti all’ esercizio grafico, affiancato allo studio dell’ opera d’ arte: dalla conoscenza della forma e della sua struttura, per giungere all’ analisi grafica dell’ opera, strumento per risalire al progetto dell’ artista.
L’ esperienza creativa viene compresa nelle sue dinamiche, nei suoi processi, viene condivisa e pertanto vissuta dagli studenti come "possibile".

Esercizi di sfumature dipinte ” si interiorizza compiutamente come “fase” significativa all’ approfondimento conoscitivo teorico e all’ apprendimento di soluzioni pratiche e tecniche utili a rappresentare "forme" e "immagini"; e alla costruzione del dialogo personale e interpersonale.

Il percorso recupera, infatti, le difficoltà affettive degli studenti, i quali hanno l’ occasione di entrare in una dimensione poetica, suggestiva e collettiva.

Finalità:
Data la specificità dei linguaggi dell’ arte e delle immagini, che richiedono tecniche specifiche, uso di materiali per l’ esecuzione e tempi lunghi di azione, offrire/sperimentare per mezzo di modalità tecniche condivise, soluzioni utili all’ apprendimento delle regole del codice visivo.
Dalla maggior consapevolezza delle potenzialità della forma, così emersa, a “opera compiuta”.

Obiettivi e contenuti :
1) Vivere e apprendere, potenziando le espressività individuali, forme nuove nell’ ambito della produzione delle immagini e del colore, attraverso l’ esperienza del fare, per mezzo di sollecitazioni teoriche, visive, poetiche;
2) Mettere in rilievo l’ aspetto creativo, artistico, degli elaborati così prodotti, esaminare i possibili sviluppi tenendo conto delle fondamentali teorie sulla forma, sulla relazione figura/sfondo, sul colore, sul codice visivo nella sue specificità, connesso allo studio dell’ opera di William Turner, ma anche in relazione alla propria azione e scoperta del nuovo/possibilità di comprendere il mezzo usato dall’ artista e di rinnovarlo sentendolo proprio;
4) Applicare le tecniche della pittura a tempera che si basano sulle mescolanze dei colori, relazioni tra i colori, contrasti e chiaroscuri, sfumato.
5) L’ Allestimento ed esposizione dei lavori, negli spazi interni alla scuola, prevede momenti di dialogo informali, ma finalizzati, sia con gli studenti della scuola che con i docenti; prevede, inoltre, una presentazione “ufficiale” del percorso.

Materiali di consumo : carta da scena per tempera, colori a tempera pronta, materiali poveri, di recupero dai cassetti…!!! L’ attività si è svolta nell’ aula, scelta condizionata perché sola opportunità di uso degli spazi, in assenza di laboratori o aula di disegno.

loading