EDUCAZIONE ALLA RAPPRESENTAZIONE Enti Grafici, Entità Geometriche

DOCENTE DI TEORIA E APPLICAZIONE DI GEOMETRIA DESCRITTIVA Elio Fragassi

DISEGNO ANALITICO CONOSCITIVO

Liceo Statale Artistico "G. Misticoni", Pescara

L ’insegnamento della materia[/b] Discipline Geometriche si pone come scopo la possibilità di fornire allo studente elementi teorici di indagine in modo che egli possa, poi, operare conoscendo e, contemporaneamente, acquisire conoscenze operando. In questo modo si attua, per ogni studente, un processo completo concettuale ed operativo che trova riscontro nella formazione della specifica personalità.
Fornire allo studente quelle basi teoriche e culturali minime, ma fondamentali, che lo rendono capace di leggere, capire, immaginare, creare e rappresentare figure piane e/o solide e quindi oggetti e forme comunque poste nello spazio del reale tridimensionale.
Capacità critiche necessarie per operare in senso progettuale, cioè previsionale, e comunque grafico-operativo.

Con l’’ uso delle nuove tecnologie informatiche e digitali, le Discipline Geometriche hanno acquistato una nuova e diversa veste nel campo proprio della grafica digitalizzata. La disciplina della rappresentazione non è trattata come momento grafico ma come supporto concettuale propedeutico alla rappresentazione stessa in collegamento alle operatività grafiche con supporto informatico. Se pensiamo, infatti, l’elemento grafico come un insieme di singole entità geometriche organizzate su un foglio da disegno seguendo precise e definite leggi geometriche, si capisce l’importanza di conoscere, anzitutto, le caratteristiche di ogni singola entità, ma anche il modo di come ogni entità entra in rapporto con le altre per definire, al termine del processo dinamico del lavoro di rappresentazione, un messaggio grafico chiaro quale inequivocabile e rigorosa simulazione del pensiero creativo.

loading